Animali

Canada, orso grizzly uccide mamma e figlia

Una famiglia era in vacanza nello Yukon, in Canada. Avevano preso in affitto una piccola baita nel territorio selvaggio. Quando il marito si è allontanato, mamma e figlia hanno sono uscite a fare una passeggiata per ammirare lo splendido paesaggio offerto dai boschi canadesi, ma sono state prese di mira dall’orso grizzly. Ancora da chiarire le circostanze che hanno portato l’animale ad aggredirle.

Grizzly aggredisce mamma e figlia

La donna era un insegnante francese di 36 anni in congedo parentale, la bambina invece aveva solo 10 mesi. Valerie Theoret e il marito Gjermund Roesholt, alloggiavano in una baita nei pressi del lago Einarson. La zona boschiva è completamente immersa nel selvaggio Yukon, una meta molto ambita da chi cerca pace e tranquillità e vuole staccare. L’uomo si era allontanato e nel frattempo mamma e figlia erano uscite dalla baita per fare una passeggiata. Quando è tornato ha trovato i loro corpi e si è rivolto all’ufficio del coroner che ha confermato i sospetti: sono state uccise da un orso. Anche Gjermund Roesholt è stato sorpreso da un orso grizzly e lo ha affrontato, è riuscito ad avere la meglio solo perché armato di pistola.

Quanti orsi vivono nello Yukon

L’aggressione si sarebbe verificata in un arco temporale dalle 10 alle 15, così come riferito dal medico dello Yukon nel comunicato stampa. Non sono note le circostanze che hanno portato l’orso ad attaccare le vittime, così come sottolineato dal responsabile del parco nazionale. Adesso si cerca di capire se l’orso ucciso dall’uomo sia lo stesso che ha aggredito madre e figlia. Nello Yukon vivono circa 7000 grizzly e attacchi di questo tipo sono rari, inoltre in questo periodo gli orsi sono in letargo.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.