Sport

Cristiano Ronaldo: è stato il Real Madrid a pagare Kathryn Mayorga?

Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda di Cristiano Ronaldo, che ormai da giorni sta minando l’ambiente della Juventus. Sarebbe stato, secondo alcune indiscrezioni riportate da quotidiani portoghesi, il Real Madrid a pagare la russa Kathryn Mayorga e non il centravanti della Juventus. La società madrilena avrebbe comprato il silenzio della donna in merito ai fatti che il portoghese si trovò a compiere quando era ancora in forze al Manchester United; tuttavia, la scelta fu di natura pratica: la società non voleva essere macchiata dopo il faranoico acquisto di CR7.

L’accusa di stupro di Kathryn Mayorga

E’ ormai diventato noto in tutto il mondo ciò che sta riguardando molto da vicino Cristiano Ronaldo, l’attaccante della Juventus. Nulla che abbia a che fare con il calcio, ma anche la Juventus sta avendo delle ripercussioni finanziarie. A toccare il portoghese è stata un’accusa di stupro mossa da Kathryn Mayorga, modella americana che ha dichiarato di essere stata molestata da Ronaldo nove anni fa.

Dopo giorni intensi di polemiche, ammissioni e smentite, Ronaldo ha deciso di difendersi per evitare ulteriori ritorsioni, incontrandosi con i propri legali.

L’incontro tra Cristiano Ronaldo e i suoi legali

L’attaccante della Juventus ha approfittato della pausa per la Nations League – non partendo, chiaramente, in ritiro con la nazionale portoghese – per recarsi in Portogallo, dove è stata studiata una controoffensiva con i suoi legali.

Secondo la difesa, l’attaccante potrebbe contare su ciò che è accaduto nel momento del trasferimento al Real Madrid: il pagamento di 375mila dollari alla modella americana, per stabilire un patto di riservatezza che non macchiasse in alcun modo calciatore e club.

Il Real Madrid avrebbe pagato la modella americana

Il Real Madrid, nel 2009, aveva appena acquistato Cristiano Ronaldo dal Manchester United, e uno scandalo di questo tipo avrebbe macchiato la faranoica operazione. Come riportato dal quotidiano portghese Correiho de Manha, è stata la società dei Blancos a stipulare il patto di riservatezza. Questi dettagli potrebbero smontare le accuse.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.