Dividere pillole a metà: pratica rischiosa, ecco cosa bisogna sapere

By | 1 dicembre 2017

L’abitudine di dividere le pillole, prima di assumerle, è molto diffusa. Ma è veramente un bene tagliare i medicinali? Ci sono controindicazioni? Pochi, nel corso della propria vita, non hanno diviso una pillola almeno una volta. C’è chi taglia le pillole dietro consiglio del medico e chi lo fa spontaneamente, magari perché il dolore non è abbastanza forte o il problema non è così grave. Bisogna sapere che tagliare le pillole può essere pericoloso in certi casi.

Medici che consigliano di dividere le pastiglie a metà

Dividere le pillole può essere giusto in certi casi ma in altri sbagliato. Ecco perché talvolta sono gli stessi medici a raccomandare la pratica ai pazienti.

A chiarire l’argomento è intervenuto qualche anno fa l’esperta Arvind Aggarwal, operante in una struttura sanitaria di Nuova Delhi.

Perché spesso i medici consigliano ai pazienti di dividere le pillole a metà? Secondo la studiosa indiana, generalmente si raccomanda di tagliare le compresse per ridurne gli effetti, insomma per rendere più blandi gli effetti.

Effetti sfavorevoli

‘Noi non consigliamo mai di dividere la pillola a metà perché può provocare effetti avversi. Se le pillole non vengono tagliate in maniera uniforme, il corretto dosaggio non viene consegnato al momento giusto. E questo può essere molto pericoloso’, aveva spiegato la dottoressa Aggarwal.

Non tutte le pillole si possono dividere a metà

Massima cautela prima di tagliare un cachet perché non tutte le pastiglie sono progettate per la divisione. Certe volte i medici raccomandano ai pazienti di dividere i sedativi per ridurre la carica anestetizzante.

Ci sono farmaci che non dovrebbero essere mai divisi a metà, come pillole anticoncezionali e capsule chemioterapiche. Tali medicinali inoltre si deteriorano rapidamente se esposti all’umidità o all’aria.

Effetti collaterali non diminuiscono

La dottoressa Aggarwal aveva anche confermato che la divisione delle pillole influisce sull’efficacia dei medicinali, che dunque risulta minore.

loading...

Non bisogna dimenticare, inoltre, che dividere a metà le pillole non incide minimamente sugli effetti collaterali, che restano gli stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *