Curiosità

Dormire troppo fa male alla testa: rischio incubi

Dormire troppo fa male come dormire poco: rischio incubi e cefaleeMedici ed esperti hanno spesso detto che bisogna dormire almeno 7-8 ore a notte per stare in salute ed affrontare al meglio gli impegni quotidiani. Dormire poco fa male alla testa e alla salute, è vero, ma lo stesso si può dire per il sonno eccessivo. Rischiano, insomma, anche i dormiglioni. Per evitare incubi bisognerebbe dormire meno di 9 ore a notte. Stare con Morfeo più di 9 ore significa andare incontro a sogni paurosi. La scoperta è stata fatta dalla ricercatrice di Oxford Stephanie Rek e dai suoi colleghi nel corso di uno dei più importanti studi sugli incubi. Gli incubi, quindi, non si fanno solo dopo eventi traumatici. L’importante studio è stato condotto su 846 volontari, reclutati online, con annunci pubblicitari, e attingendo ai database di persone interessate a partecipare a studi sul sonno. Rek e colleghi hanno poi chiesto ai volontari di rispondere, sempre online, a un elenco di domande sulla frequenza degli incubi.

Il sondaggio online su sonno e incubi

Grazie al sondaggio online, i ricercatori inglesi hanno potuto constatare le abitudini di oltre 800 persone e le loro preoccupazioni. Al termine della ricerca, è stato scoperto gli incubi vengono fatti maggiormente dalle persone che vanno a dormire preoccupate. E’ stato confermato, in sostanza, che i sogni riflettono le esperienze quotidiane: una vita solare e positiva favorisce bei sogni; ansia e preoccupazioni, invece, calamitano sogni paurosi. Non finisce qui: gli studiosi di Oxford hanno anche notato un certo legame tra incubi e ore di sonno. La Rek ha spiegato che dormire più di 9 ore a notte può aumentare la quantità del sonno rapido (REM), ovvero la fase in cui è probabile un avvento di incubi.

Se mai vi fosse una relazione tra incubi, preoccupazioni e troppo sonno, sarebbe possibile intervenire e risolvere la problematica. La Rek ha detto al riguardo: ‘La preoccupazione può essere efficacemente trattata usando approcci comportamentali cognitivi. Sarebbe interessante svolgere altre ricerche per scoprire se questi possono allontanare gli incubi’.

Alcol e sport non influenzerebbero qualità del sonno

Il team di esperti inglese ha escluso legami tra incubi e alcol ed esercizio fisico. Non è detto, dunque, che chi fa sport o alza il gomito farà certamente sogni paurosi. ‘Questa è stata una sorpresa. Studi svolti in passato avevano dimostrato che l’alcol incrementa la quantità di sonno REM nella seconda fase della notte, aumentando le probabilità di incubi’, ha aggiunto la Rek. Il pool di ricercatori non ha invece esaminato il presunto collegamento tra cibo e incubi, per cui è sempre viva la leggenda metropolitana che vede il formaggio come ‘sorgente’ di tanti sogni angosciosi.

Adesso sappiamo che non fa male al corpo e alla mente solo dormire meno di sette ore a notte. Disagi alla salute mentale e fisica li provoca anche il sonno eccessivo. Chi dorme più di 9 ore a notte rischia incubi e mal di testa frequenti. Studi svolti negli ultimi anni avevano permesso di scoprire che l’oversleeping (ossia dormire più di 9 ore a notte) favorisce non solo la depressione e diverse patologie (ad es. gli attacchi cardiaci) ma anche i mal di testa. I responsabili sarebbero la serotonina e diversi neurotrasmettitori del cervello.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.