Energy drink: evitate di farli bere ai più piccoli, rischio problemi neurologici

By | 14 dicembre 2014

Le bibite energetiche piacciono molto ai giovani ma non vengono disdegnate neanche dalle persone mature. Il problema è che non bisogna esagerare con gli energy drink.

Secondo l’American Heart Association i giovani che bevono molte bevande energetiche rischiano problemi di tipo neurologico e gastro-intestinale. Inoltre gli energy drink contengono troppa caffeina.

Somministrare, inoltre, bibite energetiche ai bimbi under 6 equivale ad esporli al rischio di avvelenamento, convulsioni, agitazione continuata e problemi digestivi. Molti genitori confondono gli energy drink con le classiche bevande zuccherine, complici anche campagne di marketing a dir poco irruenti, che inducono all’acquisto di tali prodotti.

I medici americani attaccano specialmente la caffeina, presente in massicce dosi nelle bevande energetiche: 150 milligrammi per lattina. Tale quantitativo supera quello contenuto in una tazzina di caffè espresso. Meglio non somministrare gli energy drink ai più piccoli, visto che si rischiano gravi problemi.

Ricordate sempre di non bere troppe bibite energetiche ed evitate di farle assumere ai vostri figli, soprattutto se piccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.