Melegatti salvata dalla Hausbrandt: colosso veneto del caffè

By | 8 febbraio 2018

Melegatti-il-salvataggio-Una storica azienda italiana, la Melegatti, potrebbe tornare a ‘splendere’ nuovamente. Nei mesi scorsi si era parlato molto del difficile momento della nota società che produce pandori e panettoni. Una crisi economica forte da cui sembrava difficile uscirne. E quando ormai molti pensavano al ‘dopo Melegatti’, al futuro dei lavoratori e ad altre conseguenze negative, arriva il colpo di scena. L’azienda potrebbe essere salvata da un altro colosso, precisamente dalla Hausbrandt, azienda produttrice di caffè con sede a Nervesa della Battaglia, in provincia di Treviso. Hausbrandt ha in mente di dare vita a un magnifico gruppo veneto.

Il passo indietro di Abalone

Secondo le ultime informazioni, Hausbrandt avrebbe già stanziato un milione di euro per avviare l’operazione pasquale di Melegatti, finora in dubbio. Il fondo maltese Abalone, infatti, si era tirato indietro dopo il finanziamento della campagna natalizia.

loading...

Sembra che Melegatti e Hausbrandt stiano trattando un’intesa da molto tempo. Nelle ultime ore, però, l’azienda che produce caffè avrebbe depositato in tribunale la sua manifestazione d’interesse. Hausbrandt, insomma, fa sul serio.

Hausbrandt evita chiusura della storica azienda dolciaria

La famosa azienda dolciaria italiana ha fatto sapere che ‘continua con la trattativa in via esclusiva con il gruppo Hausbrandt, auspicando che a brevissimo riprenda l’attività produttiva per la campagna di Pasqua ormai imminente’.

Ci voleva proprio l’aiuto del gruppo Hausbrandt, grazie al quale Melegatti potrà continuare la sua attività. Il colosso del caffè ha comunicato: “Con il finanziamento abbiamo scongiurato la chiusura dell’azienda salvaguardando la storia e la tradizione dello storico marchio veronese. L’obiettivo del Gruppo è quello di rilevare l’azienda per risanarla, garantendo una continuità industriale e creando un grande gruppo ‘Made in Veneto’ per proporre al consumatore di oggi e soprattutto di domani una selezione di prodotti e abbinamenti, mixando le potenzialità di entrambe le realtà…”.

Una bella notizia per chi ama i prodotti Melegatti e il made in Italy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *