Tè nero per dimagrire: proprietà simili a quello verde

By | 6 ottobre 2017

Tè nero fa dimagrire: tante proprietà, come quello verdeChi ha intenzione di dimagrire potrebbe iniziare a sorseggiare il tè nero che, secondo recenti studi, sarebbe un’arma infallibile contro i chili di troppo e diverse malattie. Le sue proprietà, dunque, sarebbero simili a quelle del tè verde. Sembra che il tè nero alteri i batteri dell’intestino, incrementando il metabolismo dell’energia a livello epatico. La scoperta è stata fatta da un team di ricerca della University of California, a Los Angeles. Gli studiosi hanno scoperto che sia il tè verde che quello nero favoriscono, nell’intestino, lo sviluppo di batteri correlati alla massa corporea magra e fanno diminuire quelli collegati al sovrappeso e all’obesità. La coordinatrice dell’importante ricerca americana, Susanne Henning, ha spiegato: ‘I risultati suggeriscono che il tè verde e quello nero sono prebiotici, cioè sostanze che inducono la crescita di microrganismi buoni che contribuiscono al benessere’. Gli esperti americani hanno condotto lo studio sui topi, suddivisi in 4 gruppi. Ogni gruppo veniva alimentato diversamente. Ebbene, al termine dell’analisi, i ricercatori hanno scoperto che i ratti alimentati con molti grassi e zuccheri, ma a cui erano state somministrate dosi di tè verde e nero, avevano perso peso come quelli che avevano seguito una dieta sana.

Tè nero: il più amato dagli americani

La notizia diffusa recentemente renderà contenti soprattutto gli americani. Sì perché oltre l’80% di tutto il tè bevuto negli States è rappresentato da quello nero. Le sostanze nutritive presenti nel tè nero sono leggermente diverse da quelle nel tè verde ma le due bevande condividono un’importante peculiarità: fanno dimagrire. Chi vuole perdere peso può, indistintamente, bere tè nero o verde. Entrambi fanno bene alla linea.

Il tè nero è una vera sorgente di flavonoidi, quindi fa bene alla salute e aiuta a contrastare l’invecchiamento.

Caffeina velocizza il metabolismo e fa dimagrire

Quando si sorseggia una normale tazza di tè nero si assumono dai 30 agli 80 milligrammi di caffeina. Sebbene non ci siano ancora prove scientifiche degli effetti positivi della caffeina sul peso corporeo, è stato scoperto che la sostanza incrementa non poco il metabolismo basale e favorisce la lipolisi, ovvero la frammentazione del grasso immagazzinato.

Medline Plus ha reso noto che ogni persona, a meno che non abbia particolari patologie o disturbi, può assumere quotidianamente fino a 400 milligrammi di caffeina al giorno, l’equivalente di numerose tazze di tè nero (da 5 a 13). Chiaramente, i soggetti sensibili alla caffeina e quelli che hanno un ritmo cardiaco irregolare dovrebbero assumere un quantitativo inferiore di caffeina rispetto a quello raccomandato dalle linee guida in tema.

Al di là dei vantaggi derivanti dai polifenoli e dalla caffeina, il tè nero rappresenta un valido ‘alleato’ contro i chili di troppo specialmente se viene sostituito alle bevande gassate e caloriche. Pensate che una tazza di tè nero ha solo 2 calorie. Se, ad esempio, si aggiunge un cucchiaino di miele, si assumono, al massimo, 23 calorie. Ecco perché la sostituzione del tè nero alle bevande zuccherate fa dimagrire molto. Facciamo un raffronto? Una ‘innocua’ tazza di Cola dolce contiene 103 calorie, ovvero 80 calorie in più di una tazza di tè nero dolcificato con un cucchiaino di miele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *