Pancetta incombe saltando pasti: fluttuazioni insulina e glucosio

0

Chi vuole dimagrire deve diminuire il quantitativo calorico giornaliero. E’ indubbio. L’importante, però, è che non vengano saltati i pasti, in quanto si rischia l’accumulo di grasso sull’addome, ovvero la ‘pancetta’.

La scoperta è stata fatta da un team di studiosi della Ohio State University. Mangiare spesso e non saltare i pasti non solo fa dimagrire velocemente ma allontana la terribile ‘pancetta’. Quando si saltano i pasti i grassi si accumulano sull’addome, quindi è meglio mangiare poco e spesso se si vuole dimagrire.

La studiosa Martha Belury ha asserito: “Il nostro studio supporta l’idea che consumare piccoli pasti durante la giornata può essere utile per perdere peso, anche se questa modalità di consumo del cibo potrebbe non essere pratica per molte persone”. La nutrizionista ha poi aggiunto che chi vuole perdere peso: “deve evitare di saltare i pasti con l’obiettivo di risparmiare calorie, dal momento che è proprio questo comportamento a provocare importanti fluttuazioni di insulina e glucosio che, a lungo andare, si traducono nell’aumento, piuttosto che nella diminuzione, dell’accumulo di grasso”.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.