Briatore sul figlio Nathan Falco: “Mio figlio non andrà all’università”

0
Briatore sul figlio Nathan Falco:

Continuano a far discutere le dichiarazioni rilasciate da Flavio Briatore sull’istruzione del figlio Nathan Falco. L’imprenditore non crede nelle università italiane o, più semplicemente, immagina per il figlio un percorso lavorativo simile al suo sotto ogni aspetto?

Elisabetta Gregoraci dopo il divorzio

Fabio Briatore ed Elisabetta Gregoraci dopo il divorzio sono stati protagonisti di diverse notizie di gossip. La showgirl calabrese è sentimentalmente legata all’imprenditore Francesco Bettuzzi, con il quale sta vivendo una bellissima storia d’amore. La Gregoraci, non ha ancora parlato di un matrimonio bis, ma in occasione di diverse interviste ha dichiarato di pensare seriamente a una seconda maternità. Nathan Falco, come spiegato dalla showgirl, aveva espresso il desiderio di rimanere figlio unico ma avrebbe cambiato idea con l’arrivo delle cuginette. Nel frattempo, papà Flavio, ha già ben chiaro quale sarà il futuro lavorativo del figlio.

Flavio Briatore sul figlio Nathan Falco, l’università?

In occasione di diverse interviste Flavio Briatore ha avuto modo di raccontare il suo percorso di studi terminato con il diploma. L’imprenditore ha sempre spiegato di aver imparato a muoversi nel mondo dell’imprenditoria vivendolo, e non sui libri. Il suo desiderio sarebbe, dunque, quello che il figlio Nathan Falco seguisse le sue orme. In occasione di un’intervista rilasciata al settimanale di gossip oggi ha dichiarato: “Mio figlio non andrà all’università, non ne vedo la ragione. Mio figlio andrà subito a lavorare“.

“Nathan Falco farà quello che vuole”

Le dichiarazioni rilasciate al settimanale Oggi a quanto pare sarebbero state fraintese da coloro che, successivamente, l’hanno accusato di aver sminuito l’importanza di avere un’istruzione adeguata. Flavio Briatore ha chiarito tutto in occasione di una nuova intervista rilasciata al Corriere.it: “Non ho mai detto che, se mio figlio dovesse avesse avere la passione per matematica o ingegneria, gli vieterei la laurea. Nathan Falco farà quello che vuole. Però, penso che la metà di chi va all’università lo fa per compiacere i genitori o sentirsi chiamare dottore, per cui se mio figlio non vuole studiare, meglio che inizi a lavorare e imparare a 18 anni, che a 25 con una laurea inutile“.

 

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.