WhatsApp leader del social messaging, app più usata

By | 12 luglio 2017
loading...

WhatsApp batte tutti: prima app di social messagingQuando si parla di social messaging non si può, ovviamente, non parlare di WhatsApp, app acquistata da Facebook usata da 1,2 miliardi di utenti al mese, nel mondo. Solamente in Italia, secondo recenti stime raccolte dall’esperto di social media Vincenzo Cosenza, WhatsApp è usata da 22 milioni di italiani. Un vero record. Rispetto all’anno scorso, il numero di utenti, nel Bel Paese, è aumentato del 19%. La forza dell’applicazione risiede nel fatto che l’età dell’utenza è eterogenea: WhatsApp, in sostanza, è un’applicazione che piace sia ai giovani che agli adulti e anziani. Fermo restando che i maggiori utilizzatori dell’app di social messaging sono quelli appartenenti alla fascia d’età 15-24 anni.

Facebook Messenger in seconda posizione

WhatsApp è dunque l’app di social messaging più usata al mondo. Adesso andiamo a scoprire le altre app. In seconda posizione c’è Facebook Messenger, usata da 15 milioni di italiani: gli utenti, nel mondo, sono 1,2 miliardi al mese. Soffermandosi su quest’ultima applicazione, Cosenza ha dichiarato: ‘Il tempo di utilizzo mensile per persona è di 1 ora, quindi se ne può dedurre che viene sfruttato per comunicazioni brevi, intrapersonali, e non per lunghe discussioni in gruppo, tipiche di WhatsApp’. In terza posizione c’è Skype ma il numero di utenti è diminuito rispetto all’anno scorso (l’app è usata da 8 milioni di italiani). In quarta posizione, a sorpresa, c’è Telegram. Rispetto a un anno fa, il numero di utenti è aumentato del 150%. Come mai? Ecco il commento dell’esperto Cosenza al riguardo: ‘L’utenza più attiva è quella dei 15-24enni che lo usano per le sue caratteristiche di segretezza. E’ stato il primo ad introdurre una criptatura end-to-end, e per la presenza di bot, programmi che automatizzano l’invio di messaggi. Queste funzioni stimolano un’attività media di 2 ore e 30 minuti a persona’. Le app di social messaging meno usate, invece, sono WeChat e Windows Live Messenger, che hanno fatto registrare una ‘caduta libera’ sul campo dell’utenza.

Perché WhatsApp è così popolare?

Come visto, WhatsApp è l’app di social messaging più diffusa e popolare al mondo. Adesso è lecito porsi una domanda: perché ogni persona, quando acquista un nuovo smartphone, pensa subito ad installare WhatsApp e non altre app di social messaging? Eppure, i detrattori dell’applicazione acquistata da Facebook sono molti. La prima ragione della popolarità di WhatsApp è la sua autorevolezza. Si tratta della prima app del genere, arrivando sul web nel lontano 2009. All’epoca non c’era nulla del genere in circolazione. O meglio, c’era Skype, ma era un programma adatto essenzialmente ai pc. L’avvento di WhatsApp, dunque, è stato una sorta di rivoluzione. I giovani di tutto il mondo sono rimasti folgorati da tale app, che ha introdotto un nuovo modo di comunicare.

Non bisogna dimenticare, poi,  WhatsApp ha mandato in pensione i costosi SMS. Prima dell’avvento di tale app molti si lamentavano dei costosi e pieni di limiti SMS. Con tale app, invece, non ci sono più limiti e costi. WhatsApp, in un certo senso, ha ‘ucciso’ i vecchi SMS. L’applicazione ha, dunque, fatto risparmiare molti soldi a miliardi di persone, nel mondo. Senza contare che le caratteristiche dei messaggi che vengono inviati tramite WhatsApp non sono lontanamente equiparabili a quelle dei vecchi SMS. Forse, un altro motivo del successo dell’applicazione di proprietà Facebook è l’assenza di banner pubblicitari. Molti utenti, infatti, non sopportano proprio le fastidiose pubblicità pop-up.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *